Privacy Policy Cookie Policy

Scuola, Università, Ricerca e Innovazione

Centro Studi della Fondazione Magna Carta

Raimondo Cubeddu

Docente di Filosofia politica presso l’Università di Pisa.

Studioso di economia e di epistemologia, ha pubblicato, tra gli altri: Tra le righe. Leo Strauss su Cristianesimo e Liberalismo, Marco editore, 2010; Le istituzioni e la libertà, Liberilibri, 2007; Lo spettro della competitività. Le radici istituzionali del declino italiano (con Alberto Vannucci), Rubbettino, 2006; Margini del liberalismo, Rubbettino, 2003; Politica e certezza, Guida, 2000; Atlante del liberalismo, Ideazione, 1997; Tra Scuola austriaca e Popper. Sulla filosofia delle scienze sociali, Edizioni Scientifiche Italiane, 1996; F. A. von Hayek, Borla, 1995.

Michele Affinito

Insegna Storia Contemporanea presso l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli. Ha conseguito un dottorato di ricerca presso l’Università del Salento e ha svolto attività di ricerca principalmente negli Stati Uniti.

Visiting scholar alla Columbia University negli anni 2005 e 2009 presso l’East Central European Center, è stato selezionato nel 2005 quale più giovane studioso del Meridione d’Italia per prendere parte allo University Project for Young Professors – Vol.Vis. promosso dall’Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia e dal Dipartimento di Stato Americano.

La sua attività di ricerca si è incentrata sulla storia delle relazioni tra Italia e Stati Uniti nel secondo dopoguerra, in particolar modo nella ricostruzione dell’attività della Missione UNRRA in Italia. Attualmente, è impegnato sui temi della transizione politico-istituzionale italiana. Ha curato, tra gli altri, carteggi inediti degli esuli antifascisti negli Stati Uniti ed il volume Two Europes.

Ezio Andreta

Laurea in Scienze Politiche conseguita presso l’Università di Genova nel 1965 con il massimo dei voti, lode e medaglia. Specializzazioni conseguite in Economia e Relazioni Internazionali presso l’Università di Lione, in Economics and monetary problems presso la London’s School of Economics and Political Sciences e in Economics applied to oil industries presso l’Institut Francais du Pétrole e il Frankel Institute di Ginevra.

Dal 1972 è alla Commissione Europea. Ricopre, in qualità di Capo di Divisione e di Direttore, diverse responsabilità nel campo dell’energia, delle relazioni internazionali e della ricerca-innovazione e assume importanti incarichi di rappresentante della Commissione Europea presso l’OCDE e le Nazioni Unite e di Capo Delegazione in negoziati internazionali e con Paesi Terzi. È stato Presidente del Comitato Scientifico del Centro Sviluppo Materiali Speciali di Roma, membro del Comitato Scientifico dell’Istituto di ricerca della Lombardia (IRER), della Scuola Sant’Anna di Pisa, dell’Alta Scuola di formazione del Politecnico di Milano, del Consiglio Scientifico Generale del CNR e della Fondazione Snaidero.

Consulente in materia di ricerca e innovazione dell’Istituto Boella, del Distretto Tecnologico di “Torino Wireless”e della Banca Intesa. Nel 2008 è stato il Commissario Governativo dell’Agenzia italiana per l’innovazione. È attualmente il Presidente dell’Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea (APRE) e del Distretto Tecnologico Ligure (SIIT) e Consigliere del Presidente del CNR per gli affari europei e del Progetto Foresight Italia. Ha insegnato nelle Università di Genova, Trento, Lecce e al Politecnico di Torino come professore a contratto e alla Escuela politecnica di Madrid e all’IPADE di Città del Messico come visiting professor.

Vera Capperucci

È professore associato a tempo determinato di Storia contemporanea presso il Dipartimento di Scienze Politiche della LUISS Guido Carli e membro della Faculty della School of Government.

Presso lo stesso ateneo insegna Storia contemporanea, Teoria e storia dei movimenti e dei partiti politici e Storia d’Italia.

Tra le sue più recenti pubblicazioni Alcide De Gasperi. Scritti e discorsi politici. Edizione critica. Alcide De Gasperi e la fondazione della democrazia italiana 1943-1948, Il Mulino 2008; Il partito dei cattolici. Dall’Italia degasperiana alle correnti democristiane, Rubbettino 2010; a cura di (con A. Giovagnoli, R. Moro, P. Roggi), Amintore Fanfani. Diari, 4 voll, Rubbettino 2012.

Luigi Cavallari

Docente di Tecnologia dell’architettura presso l’Università “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara. Nello stesso ateneo è stato direttore dal 2002 al 2008 del Dipartimento di Tecnologie dell’Ambiente Costruito e presidente, dal 2005 al 2012, del corso di laurea in Ingegneria delle costruzioni.

È stato responsabile scientifico per l’Unità di ricerca del suo dipartimento per le ricerche di interesse nazionale MURST 40% dal 1997 al 1999) e COFIN (da 2001al 2003), e in programmi europei URBACT e INTERREG. È, dal 2007, responsabile scientifico della collana “Architetture della tecnologia” della Franco Angeli Editore.

I suoi principali interessi di ricerca, espressi in numerosi saggi e volumi pubblicati, riguardano le problematiche del rapporto tra cultura tecnologica e cultura innovativa del progetto e del recupero edilizio e ambientale.

Bernardino Chiaia

Docente di Scienza delle Costruzioni al Politecnico di Torino. Dal 2003 al 2005 è stato preside vicario della Facoltà di Ingegneria del Politecnico e dal 2005 al 2011 vicerettore del Politecnico, con delega alla formazione.

Dal 2007 è preside della Facoltà di Ingegneria e membro del CDA dell’Università Telematica Internazionale Uninettuno a Roma. Dal 2012 è membro del CDA dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV). Autore di 170 pubblicazioni scientifiche su argomenti di Ingegneria Strutturale e Sismica e Meccanica della Frattura. È revisore e valutatore per il MIUR, il MISE e per la Commissione Europea, nei panel dell’area Ingegneria e Innovazione.

È consulente per la ricerca di ETH Zurigo, Università di Padova, Ministero della Ricerca di Polonia e Grecia. È coordinatore di numerosi progetti di ricerca finanziati da Enti pubblici, nazionali ed internazionali e da aziende private.

Adriano De Maio

Docente di Economia e gestione dell’innovazione aziendale presso l’Università LUISS Guido Carli, di cui è stato Rettore. È stato anche Rettore del Politecnico di Milano.

Membro del board di Unitech, programma internazionale che raggruppa multinazionali e università di eccellenza, ha ricevuto la Laurea ad honorem in Ingegneria dall’Ecole Centrale de Paris. Nel 2003 è stato nominato Commissario Straordinario del CNR dal Ministro dell’Istruzione, con l’incarico di gestire il riordino dell’ente.

Siede al Consiglio di Amministrazione di Il Sole24Ore, Impregilo, Rai New Media, Saes Getters, Telecom Italia Media, TXT e-solution. È autore di oltre quaranta pubblicazioni, tra volumi e articoli pubblicati su prestigiose riviste scientifiche nazionali e internazionali.

Giovanni Giorgini

Docente di Filosofia della Politica all’Università di Bologna e Visiting Professor all’University of Chicago.

È Life Member del Clare Hall College, Cambridge, dove è stato Visiting Fellow. Ha studiato prevalentemente la filosofia greca antica, il liberalismo novecentesco e la ripresa del pensiero politico classico nella filosofia contemporanea, in una prospettiva di storia dei concetti e delle idee.

È autore di tre libri: La città e il tiranno. Il concetto di tirannide nella Grecia del VII-IV secolo a.C. (1993); Liberalismi eretici (1999); I doni di Pandora. Filosofia, politica e storia nella Grecia antica (2002). Ha pubblicato inoltre numerosi saggi in diverse lingue su riviste specialistiche, traduzioni e voci di enciclopedie.

Paola Martano

Laureata in Giurisprudenza presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Specialista in Diritto sindacale, del lavoro e della previdenza sociale con Master triennale presso l’università di Macerata.

È Segretaria Regionale Snals Confsal Marche. Avvocato, iscritto presso l’Ordine degli avvocati di Ancona. Docente di Diritto ed Economia presso l’Università di Macerata, in sostegno agli alunni diversamente abili.

Luca Nannipieri

È saggista e scrittore. Si occupa di cultura e politiche culturali sul quotidiano Il Giornale.

Suoi interventi sono usciti anche su Libero, Europa, La Nazione, La Gazzetta del Mezzogiorno, Artribune, Chicago Blog. I suoi libri sono Salvatore Settis, la bellezza ingabbiata dallo Stato, Ets, 2011; La bellezza inutile. I monumenti sconosciuti e il futuro della società, Jaca Book, 2011; La cattedrale d’Europa. La Sagrada Familia, San Paolo, 2012; La libertà di cultura. Meno Stato e più comunità per arte e ricerca, Rubbettino, 2013.

È direttore del Centro studi umanistici dell’abbazia di San Savino, un centro di ricerca per lo studio del patrimonio storico-artistico in stato di degrado e delle comunità che si sviluppano attorno.

Giovanni Orsina

Professore ordinario di Storia contemporanea e di Sistemi politici europei presso l’Università LUISS Guido Carli di Roma.

Direttore della School of Government della LUISS Guido Carli di Roma

Ha pubblicato, tra gli altri, (a cura di) Storia delle destre nell’età repubblicana, Rubbettino 2014, Il berlusconismo nella storia d’Italia, Marsilio 2013, Anticlericalismo e democrazia, Rubbetino, 2002, Senza Chiesa né classe. Il partito radicale nell’età giolittiana, Carocci, 1998.

Elisabetta Papacella

Laureata in pedagogia presso l’Università di Cassino. Specializzazione nel counselingpedagogico Università di Roma Tre. Abilitata nell’insegnamento delle materie letterarie per la scuola secondaria di I e II grado. Pubblicista.

Responsabile del servizio psicopedagogico presso I.C.P.A. Micheli, di Roma. Componente del comitato scientifico del MIUR per i DSA. Psicopedagogista del progetto “Yousthart”, la Sapienza Dip. Psicologia, Scuola della II opportunità per minori a rischio.

Ha tenuto seminari presso la cattedra di Psicologia del prof. A. Carotenuto. Ha pubblicato su L’Occidentale e sulla rivista di psicologia “Babele”. Autrice dei saggi: “Educazione e libertà”, Cantagalli Editore, Siena; “La scuola della seconda opportunità”. Ideatrice e responsabile del progetto MIUR “Un ragazzo per un bullo”.

Giorgio Spangher

Docente di Procedura penale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università La Sapienza di Roma. È Preside della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università La Sapienza di Roma. È stato Direttore del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università di Trieste, Professore di Procedura penale e di Istituzioni di diritto e procedura penale (Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trieste e di Sassari), di Diritto penale e di Diritto penitenziario (Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trieste). È stato Componente della Commissione ministeriale di riforma del codice di procedura penale. Nel 2001 è stato Componente del Comitato Scientifico del Consiglio Superiore della Magistratura.

Dal 2002 al 2006 è stato Consigliere laico del Consiglio Superiore della Magistratura. Dal 2002 al 2009 è stato Coordinatore del Dottorato di ricerca in Procedura penale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università La Sapienza di Roma. È docente presso la Scuola ufficiali dei Carabinieri di Roma, docente e membro del Consiglio direttivo del Master in Scienze della Sicurezza della Polizia di Stato, docente presso il Master di II livello in Diritto del minore presso il Centro di Ricerca della Sapienza per la tutela della persona del minore, e dal 2009 è Direttore del predetto Centro di Ricerca.

È Direttore della Rivista Diritto penale e processo (ed. IPSOA, Milano), Componente del Comitato Scientifico della Enciclopedia giuridica Treccani (ed: Treccani, Roma), del Comitato Scientifico delle seguenti Riviste: Giurisprudenzacostituzionale (ed. Giuffrè, Milano), Archivio Penale (ed. ESI, Napoli), Indice penale (ed. CEDAM, Padova), Giustizia Penale (ed. Giuffrè, Milano), del Comitato di Direzione della Rivista Studium Juris (ed. CEDAM, Padova). Membro dell’International Association of Criminal Law (AIDP) e della Associazione fra gli studiosi del processo penale.

Paolo Vigevano

Dopo la laurea in Ingegneria diviene fondatore, editore e amministratore per circa vent’anni di Radio Radicale, la prima emittente privata di servizio pubblico a trasmettere le sedute del Parlamento.

È stato membro della Camera dei Deputati. Nell’ambito dello staff del Ministro per l’Innovazione e le Tecnologie ha guidato la prima task force del Governo per la diffusione della banda larga e per lo sviluppo di contenuti digitali.

Dal 2008 è Amministratore Delegato (e dal 2012 anche Presidente) di Acquirente Unico SpA, Società pubblica che accompagna il processo di liberalizzazione del mercato elettrico, coniugando sviluppo della concorrenza e tutela del consumatore, anche attraverso strumenti innovativi.