Privacy Policy Cookie Policy

Sportello per il Fondo Complementare

Programma di rilancio economico e sociale delle aree colpite dai sismi 2009/2016

LO SPORTELLO

La Fondazione Magna Carta si propone come piattaforma di intermediazione e di indirizzo progettuale, finalizzata a promuovere una partecipazione proficua e consapevole al piano di ripresa da parte dei diversi attori pubblici e privati, basandosi su alcuni criteri preferenziali: l’organicità delle proposte progettuali, la pertinenza rispetto alle finalità del protocollo, la specificità territoriale, l’attitudine a stimolare lo sviluppo socio-economico e l’innovatività delle proposte; il tutto in un quadro di sinergia fra valorizzazione delle tradizioni e capacità di avvalersi degli strumenti della modernità.

La Fondazione poggia la propria azione su lavori di ricerca e approfondimento precedentemente eseguiti e su competenze, relazioni e progettualità maturate in riferimento allo sviluppo delle aree interne, in particolare dei crateri post-sismici dell’Appennino centrale.

Lo Sportello promosso dalla FMC nasce da queste premesse. L’obiettivo, infatti, è quello di permettere la diffusione capillare delle informazioni in merito al Fondo Complementare, al fine di agevolare l’accesso alle risorse da parte delle aziende dei territori coinvolti.

Lo Sportello è attivo il giovedì su appuntamento e ha sede in via dei Sali n. 30 a L’Aquila.

Mail: fondocomplementare.pnrr@magna-carta.it;

Tel: (+39) 06 488 01 02; (+39) 347 07 60 360

IL FONDO COMPLEMENTARE

IL PNC è il programma di rilancio economico e sociale delle aree colpite dai sismi 2009/2016. L’obiettivo del programma è quello di ricreare un ambiente idoneo allo sviluppo sociale ed alla crescita economica, facendo leva sul rapporto tra le comunità locali ed il contesto di riferimento, tenendo conto, anche, delle fragilità di sistema già presenti prima del sisma e aggravate dalla pandemia, con una particolare attenzione all’esigenza di anticipare gli effetti negativi dei cambiamenti climatici.

La finalità generale degli interventi proposti per la Macromisura B, “Rilancio economico e sociale”, riguarda l’impatto sulla capacità competitiva dei territori. È previsto il sostegno allo sviluppo economico del sistema imprenditoriale, alla rigenerazione del tessuto urbano e alla promozione della residenzialità delle aree dei crateri anche attraverso la creazione di soluzioni innovative orientate verso la transizione ecologica e digitale.

I BANDI

MISURA B1.1

Investimenti di grandi dimensioni

Il bando sostiene gli investimenti produttivi di rilevante dimensione finanziaria e con ricadute territoriali significative, attraverso la sottoscrizione di Contratti di Sviluppo per programmi di sviluppo industriale, R&S, turistici e di tutela ambientale.

MISURA B1.2

Investimenti di medie dimensioni

Il bando sostiene programmi di investimento produttivo nei settori: industriale, turistico, di trasformazione dei prodotti agroalimentari, di programmi di tutela ambientale e in misura complementare, progetti di R&S, da presentare anche con Reti di imprese.

MISURA B1.3

3A – Avvio, crescita e rientro di microimprese:

Bando finalizzato al sostegno per la nascita, lo sviluppo e il consolidamento della microimprenditorialità.

3B – Investimenti innovativi delle PMI:

bando volto a sostenere interventi per l’innovazione diffusa, attraverso programmi innovativi di sviluppo aziendale.

3C Avvio, crescita e rientro delle PMI:

Bando per le piccole e medie imprese esistenti e per nuovi imprenditori interessati allo sviluppo dell’imprenditorialità locale.

MISURA B2.1

Sostegno a cultura, turismo, sport

Il bando sostiene iniziative imprenditoriali per lo sviluppo e il consolidamento dei settori culturale, turistico e sportivo, promosse da micro, piccole, medie imprese ed enti del terzo settore.

MISURA B2.2

Partenariato speciale per la valorizzazione del patrimonio pubblico

Il bando, destinato a soggetti pubblici, sostiene il recupero e la valorizzazione del patrimonio storico-culturale e ambientale dei territori dei crateri, attraverso iniziative di Partenariato Speciale pubblico-privato.

MISURA B2.3

Inclusione sociale, cooperazione e terzo settore

Il bando sostiene proposte di inclusione, innovazione sociale e interventi di rilancio abitativo, ad opera di enti locali, terzo settore e imprese sociali o cooperative di comunità.

MISURA B3.1

Sostegno alla costituzione di associazioni agrosilvopastorali

Il bando (di prossima uscita) sostiene forme associative per la gestione delle aree agro-silvo-pastorali.

MISURA B3.2

Economia circolare e filiere agroalimentari

Il bando è finalizzato alla trasformazione tecnologica delle produzioni agroalimentari.

MISURA B3.3

Ciclo delle macerie

Tale bando è regolamentato nel decreto relativo agli investimenti di medie dimensioni (Misura B1.2).